Obstructive Sleep Apnea Is More Common in Asthma Patients

David J. Amrol, MD Reviewing Teodorescu M et al., JAMA 2015 Jan 13; 313:156

Durante uno studio di 25 anni, il rischio relativo di sviluppare l’apnea ostruttiva del sonno era di 1.39 nei pazienti asmatici.
Studi osservazionali indicano che l’apnea ostruttiva del sonno (OSA) è più frequente nei pazienti con asma rispetto a quelli senza. Questo studio fornisce ulteriori prove per tale associazione in una coorte basata sulla popolazione nel Wisconsin Sleep Cohort Study, dove 1521 dipendenti statali scelti a caso sono stati seguiti dal 1988 fino al 2013; i partecipanti sono stati sottoposti a polisonnografia notturna ogni 4 anni. Tra i partecipanti con asma e con studi del sonno normali all’esame di base, ( 27%) ha sviluppato OSA (definita da un indice apnea-ipopnea di ≥5 eventi per ora), mentre i partecipanti senza asma ( 17%) hanno sviluppato OSA. Il rischio relativo per la nuova insorgenza OSA era 1.39 nei partecipanti asmatici ed era indipendente dall’ indice di massa corporea.
Commento: L’asma è associato con aumento del rischio di nuova insorgenza OSA. Dovremmo chiedere di routine a tutti i pazienti asmatici se russano, se hanno apnea, o sonnolenza diurna e prendere in considerazione gli studi del sonno sulla base di linee guida attuali. Tuttavia, gli studi del sonno di routine in asmatici non sono indicati, e non sappiamo se il trattamento di pazienti asmatici con OSA può migliorare il controllo dell’asma.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *